A Ravenna, ridotta a deserto industriale, una giovane borghese nevrotica, moglie di un ingegnere, cerca vanamente un equilibrio, si fa un amante e vaga senza trovare soluzione alla sua crisi. 

Come nei tre precedenti film con Monica Vitti, la donna è l'antenna più sensibile di una nevrosi comune nel contesto della società dei consumi e della natura inquinata.

Leone d'oro a Venezia 1964

It.-Fr. 1964
REGIA: Michelangelo Antonioni
ATTORI: Monica Vitti, Richard Harris, Carlo Chionetti, Xenia Valderi, Rita Renoir

GENERE: drammatico

DURATA: 113'

SUPPORTO: dvd

AUDIO: italiano

SOTTOTITOLO: italiano

FOTOGRAFIA: colore

9° film di Antonioni e il suo primo a colori. Fotografia di Carlo Di Palma, Nastro d'argento a Venezia. Il film è ambientato in una Ravenna completamente disumanizzata, mentre la sequenza della "favola" raccontata da Giuliana al figlio, il suo sogno di fuga dalla realtà che la circonda, visivamente un vero e proprio "oggetto estraneo" rispetto al resto del film, è ambientata sulla spiaggia rosa di Budelli, in Sardegna.

Prezzo: €14.99

Loading Aggiornamento carrello...